Giardinieri sovversivi (guerrilla gardening antisessista, antifascista, antirazzista di Roma)

17925_847159528705854_7605066428330539963_n

 

4 workshop con lezioni teoriche e pratiche per allenare il tuo pollice verde ed il tuo spirito sovversivo!!

DOMANI IL 1° APPUNTAMENTO: ARBORICOLTURA

Dalle Cagne Sciolte, Via ostiense 137 (metro B-Garbatella)

Posted in eventi, General | Leave a comment

Giovedì 21 Maggio – Video Arms Idea

 

11137143_983108335047156_8124521916568299942_n

– Ore 19.30 -aperitivo vegan

– Ore 21.30 – proiezioni

– a seguire musica di lady Maru

ideadestroyingmuros è un collettivo transculturale che nasce a Venezia nel 2005 e che con la pratica artística ha reso possibile l’elaborazione di processi geopolitici e sociali che ci hanno attraversato interpretando e traducendo le loro pratiche individuali e collettive.
Presentano videoarmsidea un progetto audiovisuale che unisce le loro pratiche videografiche realizzate dal 2005 ad oggi. In italia da sempre il potere dell’industria cinematografica e televisiva è stato utilizzato come veicolo per interessi politici, in modo che il formato video gli è servito a contrastare le numerose rappresentazioni e immaginari imposti dai nostri contesti di origine. L’appropriazione di questo formato in tutti i suoi aspetti, serve per raccontare le nostre storie, a volte antagoniste, e dare la possibilità di condividere nuovi immaginari.
L’ultimo progetto è il Cabaret Borrador Battonz, ispirato al Manifesto S.C.U.M di Valerie Solanas.

https://vimeo.com/115870643

http://www.ideadestroyingmuros.info/videoarm

Cagne Sciolte – Via Ostiense 137 (metro B – Garbatella)

Posted in eventi, General | Leave a comment

11maggio_16.30 Assemblea Pubblica IoDecido@Facoltà di Igiene_Sapienza

Io Decido sul mio corpo!Fuori gli obiettori dagli ospedali pubblici!!

io decido 11maggio

In tutti i paesi europei che più visibilmente stanno subendo gli effetti delle politiche di austerity, i tagli alla sanità fanno il paio con il controllo sempre più feroce sui corpi delle donne. In alcuni casi (soprattutto Italia e Spagna) è evidente l’influenza della cultura cattolica sulle scelte politiche dei governi.

In Italia esiste una legge frutto delle lotte delle donne e del movimento femminista che garantisce la possibilità di abortire liberamente e gratuitamente: la legge 194, che viene però quotidianamente resa inefficace dalla presenza enorme di medici obiettori, il 90% solo nel Lazio, e con percentuali in drammatico aumento.

A Roma abbiamo creato una rete cittadina aperta, allargata, che negliultimi due anni si è mobilitata nelle strade, nei territori, negli ospedali, e in molti altri luoghi simbolici e non, cercando di strappare piccole conquiste e spazi potenziali di lotta e rivendicazione comuni sul tema della salute, diritto universale per tutt*.

Un tema, questo, che abbiamo deciso di declinare in termini ampi ed estensivi: rifinanziamento di ospedali e consultori pubblici, possibilità di un aborto libero sicuro e garantito, lotta all’obiezione di coscienza, lotta alla violenza ostetrica, reale libertà di scelta tra aborto chirurgico e farmacologico (RU486), accessibilità alla pillola del giorno dopo h24, tutela della maternità consapevole, depatologizzazione della condizione transgender.

Ora non vogliamo fermarci qui! Pensiamo ci sia la necessità di continuare e ampliare questo percorso di lotta e rivendicazione.

Vogliamo ripartire dalla libertà di scelta, dalla capacità di decidere sui nostri corpi e sulla nostra sessualità!

Vogliamo essere libere di scegliere anche sulla maternità, attraverso un welfare che sostenga effettivamente student*, lavoratrici, precarie, disoccupate, migranti!

Vogliamo che la 194 sia una legge che ci tuteli realmente e vogliamo colpire tutti gli obiettori di coscienza.

Vogliamo che consultori e ospedali vengano rifinanziati e che sia garantito il supporto e l’assistenza a tutte le donne senza il vincolo della cittadinanza.

Vogliamo autodeterminarci, come donne, lesbiche, trans e queer!

◆ Per questo invitiamo tutt* lunedì 11 maggio nella facoltà di Igiene a La Sapienza (aula S1) per continuare questo percorso.

◆Ci vediamo alle 16.30 nella piazzetta dietro la Facoltà di Igiene a La Sapienza (davanti alla cappella) per iniziare con Obiettopoly un gioco per scoprire insieme tutti gli ostacoli che una donna deve affrontare per arrivare all’interruzione volontaria di gravidanza e come abbatterli.

◆E dalle ore 17.00, ci spostiamo tutt* nella facoltà di Igiene a La Sapienza (aula S1) per l’assemblea pubblica.

Vi aspettiamo!

Posted in eventi, General | Comments Off

NOEXPO PRIDE, LIBERE E AUTODETERMINATE – DAL 1 MAGGIO VERSO IL 20 GIUGNO E OLTRE

nkdSiamo una rete di femministe, froce e queer e costruiamo le nostre
esistenze autodeterminandoci e non accettando che qualcuno ci imponga
come comportarci, chi amare o cosa desiderare.

Viviamo in diverse città e abbiamo scelto di essere a Milano per le 5
giornate di mobilitazione Noexpo, perché quest’anno l’organizzazione
del Pride ufficiale ha accettato di essere cassa di risonanza per
l’Expo2015.

All’interno della grande May Day del 1 maggio, NoExpo Pride sarà un
punto di riferimento visibile per tutti i corpi eccedenti alla norma e
alla tradizione all’interno dello spezzone NoExpo in ogni città, ma non
solo. Si concentrerà sull’opposizione all’immaginario eteronormato che
Expo propaganda attraverso il progetto We-Women for Expo e il relativo
Padiglione.

Expo2015 non è solo speculazione, cemento, mafia, tangenti e
sfruttamento, come ormai è evidente a tutt*, ma è anche un modello di
propaganda: il tema dell’esposizione è “nutrire il pianeta”, quando
le multinazionali, le aziende e gli stessi paesi che parteciperanno sono
gli stessi che devastano, sfruttano e ricattano territori e popolazioni.

Per coprire tutte le atrocità che si commettono in nome del profitto,
Expo2015 ha bisogno di crearsi un “volto umano” e lo fa mettendo al
centro la donna, come naturale custode della casa e della tradizione
legata al cibo, altruista, disposta a curare l’altro e a condividere. La
richiesta di centralità e partecipazione delle donne viene
strumentalizzata per relegarci, ancora una volta, nei ruoli
culturalmente imposti: la famiglia, la cura, la maternità e l’ambito
domestico.

Inoltre, per espandere il target commerciale, Expo strumentalizza il
bisogno di riconoscimento di lesbiche, gay, trans e queer, proponendo un
mercato apposito, iniziative specifiche, locali e quartieri friendly.
Tutto questo però non coincide con la realtà che vive la maggioranza
dei soggetti lgbtiq, fatta di oppressione, violenza, marginalizzazione
ed esclusione dal mercato del lavoro.

Le lotte di genere non sono appannaggio di particolari categorie sociali
bensì percorrono trasversalmente tutte le battaglie per una vita
migliore che tante e tanti portano avanti quotidianamente. E’ per
questo che chiediamo a tutti gli spezzoni del corteo che attraverserà
Milano il 1 maggio di esporre un manifesto della rete NoExpo Pride,
come condivisione di questa battaglia e per rilanciare tutti insieme la
data del 20 giugno.

Dopo le assemblee a Milano e a Roma infatti, abbiamo deciso di costruire
il nostro pride, dove prenderci spazio con le nostre molte e differenti
identità: il NoExpo Pride! Quel giorno sarà una giornata di lotta
capace di coniugare conflitto, rivendicazioni forti e tutta la
favolosità di cui siamo portatrici e portatori, con la nostra semplice
esistenza. Per conquistare nuovamente in maniera forte e condivisa il
nostro diritto alla scelta.

Per dare continuità al percorso della rete ben oltre il Primo Maggio
e durante i 6 mesi di durata dell’esposizione, per dare concretezza
ai nostri desideri e ai nostri progetti, per prenderci gli spazi che ci
spettano di diritto nelle città e per le strade, convochiamo un
appuntamento nazionale a cui possano partecipare collettivi, realtà,
associazioni, singole che con noi vogliono ragionare su immaginari
diversi da quelli in cui ci costringono a stare e su nuove
mobilitazioni, GIOVEDI’ 30 APRILE DALLE 18 NEL CAMPEGGIO NOEXPO, al
parco di Trenno, Milano.

Vogliamo una città frocia, non una vetrina gay per Expo e per questo il
20 giugno invaderemo le strade di Milano!

Non ci lasceremo rinchiudere in casa, perché è lì che avvengono la
maggior parte delle violenze nei nostri confronti, per mano di padri,
mariti, compagni ed ex.

Ci riprenderemo le strade, perché la nostra libertà non è data da
telecamere e poliziotti, ma dalla solidarietà e dalla relazioni che
costruiamo ogni giorno.

I NOSTRI DESIDERI SONO INGOVERNABILI, LA NOSTRA LIBERTÀ NON È IN
VENDITA!!!

Di seguito gli appuntamenti delle prossime settimane, in vista del
NoExpo Pride e i contatti:

*

MILANO_Giovedì 30 aprile ore 18,00 al campeggio NoExpo nel Parco di
Trenno: Tavolo di discussione e costruzione del NoExpo Pride
*

MILANO_Venerdì 1 maggio ore 14 P.za XXIV Maggio: MAYDAY NO EXPO
*

IN TUTTE LE CITTÀ_Domenica 17 maggio: organizza la giornata di
lancio del NoExpo Pride nella tua città!
*

MILANO_Sabato 20 giugno: NoExpo Pride

RETE DI FEMMINISTE, FROCE E QUEER CONTRO EXPO2015

BLOG: NOEXPOPRIDE.NOBLOGS.ORG

FB: NOEXPO PRIDE

 

Posted in General | Comments Off

19Aprile: MappaCheTrattoria!!!

stencil

 

Invitiamo tutte e tutti a questa serata di confronto, discussione, gioco e scambio sui temi della contraccezione, dell’IVG, della pillola del giorno dopo e dell’obiezione di coscienza e di scoperta del sito http://www.mappachepillola.org/, in vista della mobilitazione del 20 aprile h 10 all’ospedale Forlanini per contrastare la nomina di un medico obiettore alla dirigenza del reparto di ginecologia e ostetricia dell’ospedale San Camillo.

-h 19:30: OBIETTOPOLY –> un gioco per scoprire insieme tutti gli ostacoli che una donna deve affrontare per arrivare all’interruzione volontaria di gravidanza e come combatterli

-h 21:00 –> cena vegan a cura della trattoria popolare “La Puttanesca”

*** durante tutta la serata infopoint di Mappachepillola.org

FUORI GLI OBIETTORI DALLE MUTANDE
20APRILE H 10 OSPEDALE FORLANINI

Posted in eventi, General | Comments Off

VADEMECUM DELLA BUONA AMICA: STAMPA, DIFFONDI, CONTRIBUISCI!

blogQuesto vademecum è il risultato di una serie di discussioni collettive del laboratorio permanente delle Cagne Sciolte contro la violenza di genere. Abbiamo deciso di dedicare parte delle nostre assemblee, attraverso workshop interni, alla definizione, al riconoscimento e alla narrazione della violenza di genere, con l’intento di individuare buone pratiche da utilizzare nella nostra quotidianità.
Si tratta di un percorso in atto: questo scritto è un tentativo di renderne pubblico un frammento affinché possa avere un impiego immediato e semplice. L’obiettivo che ci siamo poste è quello di fornire dei consigli a chi dovesse trovarsi ad interagire con una amica che sta vivendo una relazione violenta.

Non abbiamo la pretesa di dare risposte valide per ogni situazione e non è un “Bignami” dell’accoglienza in senso professionale: non esistono strumenti per uscire dalla violenza univoci e adatti a tutte. Per il momento ci siamo concentrat* soprattutto sulle relazioni in cui la persona che subisce violenza è una donna, eterosessuale o lesbica, per questo abbiamo scritto al femminile. Non sappiamo se quanto abbiamo scritto possa effettivamente servire come strumento nel caso di altre soggettività ma è un tipo di elaborazione che vorremmo iniziare, quindi sono graditi contributi e suggerimenti.

*Buona amica: intendiamo chiunque abbia un atteggiamento non giudicante e di ascolto, a prescindere da cosa abbia nelle mutande e dalle sue scelte.

Di seguito il file pdf del vademecum: stampalo, condividilo, fallo girare! Per inviare un contributo: cagnesciolte@bastardi.net

vademecum

Posted in General | Comments Off

Dagli OPG alle REMS, stessa repressione stesso controllo

Rete Evasioni e Cagne Sciolte invitano tutte e tutti a partecipare all’incontro “Dagli OPG alle REMS, stessa repressione stesso controllo”.
Il dibattito verrà introdotto dalla proiezione di “Reparto 14″, riguardo il reparto femminile del manicomio di Imola.

rete evasioni

A seguire cena vegan a sostegno di chi è colpito/a dalla violenza psichiatrica.

Ci vediamo giovedì 9 aprile @ Cagne Sciolte via Ostiense 137

Posted in General | Comments Off

La notte dell’urlo – disperazione & rock’n’roll

Aperitivo vegan e serata a sostegno del progetto di distribuzione di opuscole autoprodotte “ZINNE” su tematiche di genere, femminismi, oppressioni, violenza, corpi, sessualità e desideri

h 19 ____ Aperitivo vegan con accompagnamento musicale a cura della SCIURA_in_BLUES

h 21 ____ FEMALE TROUBLE BAND + CREW IN CONCERTO!!! Drag and Desperate Rock’n’Roll
http://femaletroubleband.tumblr.com/

ENTRATA LIBERA!!!

CAGNE SCIOLTE___VIA_OSTIENSE137
metroB_GarbatellaROCKNROLL

Posted in eventi, General | Comments Off

PRESENTAZIONE DEL VADEMECUM DELLA BUONA AMICA E CENA!

Come ascoltare e sostenere una donna che vive una relazione violenta

blog
Questo vademecum è il risultato di una serie di discussioni collettive del laboratorio
permanente delle Cagne Sciolte contro la violenza di genere. Abbiamo deciso di dedicare parte delle nostre assemblee, attraverso workshop interni, alla definizione, al riconoscimento e alla narrazione della violenza di genere, con l’intento di individuare buone pratiche da utilizzare nella nostra quotidianità.
Si tratta di un percorso in atto: questo scritto è un tentativo di renderne pubblico un frammento affinché possa avere un impiego immediato e semplice. L’obiettivo che ci siamo poste è quello di fornire dei consigli a chi dovesse trovarsi ad interagire con una amica che sta vivendo una relazione violenta.

Non abbiamo la pretesa di dare risposte valide per ogni situazione e non è un “Bignami” dell’accoglienza in senso professionale: non esistono strumenti per uscire dalla violenza univoci e adatti a tutte. Per il momento ci siamo concentrat* soprattutto sulle relazioni in cui la persona che subisce violenza è una donna, eterosessuale o lesbica, per questo abbiamo scritto al femminile. Non sappiamo se quanto abbiamo scritto possa effettivamente servire come strumento nel caso di altre soggettività ma è un tipo di elaborazione che vorremmo iniziare, quindi sono graditi contributi e suggerimenti.

*Buona amica: intendiamo chiunque abbia un atteggiamento non giudicante e di ascolto, a prescindere da cosa abbia nelle mutande e dalle sue scelte.
H 20: PRESENTAZIONE DEL VADEMECUM
H 21: CENA VEGAN CON LA PUTTANESCA

Posted in General | Comments Off

FESTA DI PRIMAVERA 22.03

primavera

 

Grande festa tutto il giorno dalle cagne sciolte in occasione dell’arrivo della primavera e del compleanno de* giardinier* sovversiv* (5 ANNI!)

– 11:00 corso di giardinaggio di base

Si parlerà di:
.struttura della pianta (radici, fusto, rami e foglie, frutti e semi, e loro funzioni)
.macro differenze tra specie di piante, loro caratteristiche e necessità (sole-ombra, acidofile, conifere, sempreverdi, stagionali, perenni)
.elementi e piante (acqua, luce, temperatura, terra, struttura, nutrimenti)
.coltivazione in vaso, metodo naturale o di produzione.

A seguire brindisi per * giardinier* sovversiv* che compiono 5 anni e pranzo vegano di autofinanziamento.

14:00 riprende il giardinaggio, con i lavori sul terrazzo
Portati i guanti e la paletta! Piante in dono saranno molto apprezzate!
Ci sarà anche un workshop di giardinaggio per * bambin*.

18:30 presentazione del primo calendario mestruale italiano “Lunario
della dea”, utile strumento di consapevolezza femminile.

 21:00 cena a sostegno della squadra di rugby femminile k-way, cucinata dalle rugbiste. E poi ancora giochi, placcaggi, mischie.

V’aspettiamo in via ostiense 137 (METRO B – GARBATELLA)

SE PIOVE IL CORSO VERRÀ FATTO LO STESSO!!!!
Posted in eventi, General | Comments Off