[radio spot] 22-26-27-28 giugno. T.A.C. Per una nuova Rivolta Frocia

In memoria dei giorni di rivolta di Stonewall abbiamo immaginato un percorso di discussione e confronto di analisi e pratiche. partiremo dalla narrazione frocia e le sue contraddizioni, l’incontro col mercato fino ad arrivare ad oggi, dove parte della comunità lgbt diviene strumento di costruzione per un identità nazionale con confini ben definiti. ma alcune pallette non hanno smesso di luccicare. apriamo le porte ( e le finestre per il caldo) ad uno spazio collettivo di conoscenza e riconoscimento tra complici, per accerchiare e abbattere i nemici comuni, per lottare insieme, ancora una volta: saremo così come siamo con i tacchi, gli anfibi o le ciavatte.

This entry was posted in General. Bookmark the permalink.

One Response to [radio spot] 22-26-27-28 giugno. T.A.C. Per una nuova Rivolta Frocia

  1. Ho partecipato agli ultimi tre appuntamenti e li ho trovati illuminanti.
    In quello di giovedì scorso mi sono affacciato timidamente a questa realtà tutta nuova. Sono stato accolto col sorriso e ho potuto osservare un gruppo di persone di grande valore: autodeterminat*, autogestit*, in una armonia e una apertura che non avevo mai visto.
    Venerdì ho mantenuto con fede incrollabile il mio approccio timido e schivo, forse al limite della maleducazione; mi sono lasciato emozionare da un documentario rivoluzionario e divertire dall’approccio delle cagne all’imbarazzo del problema tecnico.
    Sabato non ho potuto più nascondermi. Sono stato preso e scaraventato oltre ogni mia insicurezza da un workshop che mi ha messo di fronte a me stesso come forse solo parecchie centinaia di euro in sedute di psicoterapia avrebbero potuto fare. Punto. Ora entrerai in confidenza con questo gruppo di scatenat*, folli, scostumat* cagne sciolte, ma sciolte davvero, che urlano per il quartiere il loro diritto ad essere ogni cosa. Per le strade. Per il quartiere, con gli sguardi addosso: incuriositi, divertiti, scandalizzati, schifati, incazzati, violenti, in un modo che io, uomo, non avevo mai potuto sperimentare.

    Daje così cagne sciolte!

Comments are closed.